affinity claudio Cerri

Anche se è da tantissimi anni che uso Photoshop per lavoro (e per svago) sono sempre alla ricerca di un software che lo possa eguagliare (superare?), in primis perché non apprezzo la politica di abbonamenti adottata da Adobe per i suoi prodotti e poi perché non mi piace il fatto che Photoshop non abbia degni rivali che possano competere con lui alla pari. Se entrasse in competizione seria con un altro software di fotoritocco ne guadagneremmo noi utilizzatori.

apphinity photo test disegno

Finalmente ho trovato un suo degno rivale. Sto parlando di Affinity Photo, la prima vera alternativa a Photoshop. Ovviamente non è identico al programma di Adobe, l’interfaccia ci assomiglia, ma inizialmente, forse per colpa della somiglianza, si fa fatica ad adattarsi alla disposizione degli strumenti. Uno si aspetta che il tasto dei pennelli sia in alto e invece è al centro e via dicendo… Nulla che comunque non si risolva con un po’ di pazienza e di pratica.

Il programma salva di default in formato .afphoto, però è possibile esportare tutto in molti formati tra cui anche in psd. I psd creati con photoshop mantengono una perfetta corrispondenza dei livelli e dei colori. I pennelli sono davvero ben fatti ed è possibile anche crearli oppure importarli.

Affinity disegno

affinity disegno

Un paio di cose mi hanno infastidito: non sono riuscito a trovare il pulsante del contagocce nella barra degli strumenti. Per doverlo utilizzare devo sempre ricorrere alla scorciatoia da tastiera. Non esiste neanche il pulsante della rotazione dello schermo. Per ruotarlo sono dovuto ricorrere al trackpad (cosa che faccio normalmente, però a volte avere il pulsante è comodo).

Per il resto è davvero un ottimo programma. L’interfaccia è pulita e leggera e ad usarlo da soddisfazione. Spesso quando si prova un programma analogo a Photoshop la sensazione è quella di usare un giocattolo: costa poco, ma non è professionale. Con Affinity Photo invece il feedback che se ne riceve è estremamente positivo. Inoltre è continuamente aggiornato con sempre nuove aggiunte e migliorie.
Ultima nota, ma non in ordine di importanza: tutto questo al costo di 50 euro.
Vi consiglio di provare la versione trial, ne vale la pena. Secondo me nei prossimi anni ne sentiremo parlare molto di questo software.

Ultima nota: per chi avesse bisogno di un altrettanto ottimo software per il disegno vettoriale può rivolgersi ad affinity designer.